Vincitori

Anna D'Errico

2006 : Anna D'Errico

Anna D’Errico si diploma con lode al Conservatorio “B. Marcello” di Venezia, con G. Lovato.
Si perfeziona presso la Fondazione Cini di Venezia con E. Bagnoli, presso l'Accademia Chigiana di Siena con J. Achucarro, agli Internationale Meisterkurse für Musik Zürich con R. Buchbinder, presso l'Accademia Hanns Eisler con E. Feltz, R. Young e M. Vogler, e inoltre con N. Gardi, G. Gulli, F. Thiollier, H. Shelley.
Nel 2010 consegue il Master's Degree in Musica Contemporanea presso l'Hochschule für Musik Frankfurt.

Il suo interesse per il repertorio contemporaneo la porta a perfezionarsi con H. Nagano e S. Vichard, pianisti dell’Ensemble Intercontemporain, e con i membri dell'Ensemble Modern, selezionata come membro della prestigiosa International Ensemble Modern Academy a Francoforte. Con questa prende parte a numerosi progetti musicali a Francoforte, Berlino, ZKM Karlsruhe, Auditorio Nacional Reina Sofia di Madrid.
E' attualmente membro di FramEnsemble (Italia) ed Ensemble Interface (Germania). Con quest' ultimo č invitata a prender parte ai Ferienkurse di Darmstadt 2010, dove vince lo Stipendienpreis come performer.
Instaura una stretta collaborazione con numerosi compositori, presentando diverse opere in prima esecuzione, lavorando a contatto con compositori quali P. Boulez, H. Lachenmann, E. Poppe, G. Aperghis, B. Ferneyhough, H. Holliger, C. Ambrosini, G. Widmann, G. Benjamin, J. Yuasa, e con direttori quali P. Eötvös, I. Volkov, J. Deroyer.

Numerose le partecipazioni in alcuni dei piů importanti festival mondiali.
Tra il 2007 e il 2008 suona sotto la direzione di Boulez al Lucerne Festival, alla Philarmonie di Essen, alla Mito Art Tower in Giappone, alla Carnegie Hall e al Julliard Theatre di New York; tra i programmi realizzati, il capolavoro di Boulez Sur incises per 3 pianoforti, 3 percussionisti e 3 arpe, per il quale il New York Times ha esaltato la “rara combinazione di abbandono sfrenato e rifinita professionalitŕ” dell’ensemble, e un concerto dedicato ai cento anni di Elliott Carter, eseguito a New York alla presenza del compositore stesso. Suona con l'Ensemble Modern (Festival Ultraschall Berlin, Schauspiel Frankfurt) e con l'Ensemble Algoritmo (Auditorium Parco della Musica Roma).
Debutta alla Konzerthaus di Berlino con il concerto per pianoforte di Galina Ustwolskaia, diretta da Igor Dronov.

Tiene recitals in importanti teatri e Festival internazionali, quali il Mozarteum di Salisburgo, il Teatro La Fenice di Venezia, la Weber Music Hall dell'University of Minnesota, Duluth, il Teatro Dal Verme di Milano, il Teatro Verdi di Padova, e suona in tournées in Europa e negli Stati Uniti.
Ha suonato come solista con l’Orchestra del Teatro “La Fenice” di Venezia e con l’Orchestra di Padova e del Veneto.

Realizza un’incisione dedicata a Franz Schubert.
Incide in prima assoluta un ciclo di composizioni per pianoforte a quattro mani ispirate a sue proprie poesie (Ars Publica edizioni).
Per CMC realizza con il Trio Fibonacci un’incisione dedicata all’ultima generazione di compositori canadesi.
Come docente specializzata in tecniche e repertorio contemporaneo partecipa a numerosi workshop per compositori e perfomers, ed č stata professor-in-residence al Conservatoire du Quebec. Ha tenuto masterclasses di pianoforte presso il St. Norbert College di Green Bay e l'University of Minnesota Duluth. E' stata docente di pianoforte presso il Conservatorio di Foggia.